31fg.jpg

Elaborazione Dati Contabili Farmacie

circolare 06_2023: Credito d'Imposta Energia Elettrica e Gas

04 aprile 2023

Gentili dottori, con il presente documento desideriamo informarvi che è stato esteso al primo e al secondo trimestre 2023, differenziandone le percentuali, il credito d’imposta energia elettrica e gas.

CREDITO D’IMPOSTA ENERGIA ELETTRICA E GAS NATURALE

Informiamo che tutte le imprese, quindi anche le farmacie, potranno continuare a beneficiare fino al 30.06.2023 dei crediti d’imposta energia elettrica e gas e che il credito maturato potrà essere utilizzato in compensazione entro il 31 dicembre 2023. Per beneficiare di tale contributo deve essere stato registrato un incremento del prezzo delle bollette di luce e gas superiore al 30% rispetto al trimestre corrispondente del 2019.

Per le imprese non energivore e non gasivore, tale contributo straordinario è previsto nelle seguenti misure:

  • primo trimestre 2023: il credito di imposta è pari al 35% della spesa sostenuta per l’acquisto di energia elettrica e al 45% della spesa sostenuta per l’acquisto di gas;
  • secondo trimestre 2023: il credito di imposta è pari al 10% della spesa sostenuta per l’acquisto di energia elettrica e al 20% della spesa sostenuta per l’acquisto di gas.

Ricordiamo che, ai fini dell’ottenimento del suddetto contributo straordinario, come avvenuto per i precedenti trimestri, deve essere richiesto al proprio fornitore di energia elettrica/gas il calcolo dell’incremento di costo della componente energetica e l’ammontare del credito d’imposta spettante (è necessario però che il fornitore sia lo stesso del 2019).

Di seguito riportiamo il fac simile di testo che si potrà inviare al fornitore di energia/gas:

Cortese fornitore XY, in relazione alla previsione del D.L. 50/2022, art. 2, c. 3-bis, del D.L. 115/2022, art. 6, c. 5, e del D.L. 144/2022, art. 1, c. 5, che pone a carico del fornitore l’obbligo di comunicare all’utente l’ammontare dell’eventuale credito d’imposta per consumi energetici, siamo con la presente a chiedervi di fornirci la misura del credito d’imposta a noi spettante per i periodi di riferimento, per l’incremento del prezzo dell’energia elettrica/gas”.

Nei casi in cui tra il 2019 e il 2023 è stato cambiato il fornitore di energia, come già segnalato nelle nostre precedenti circolari e news, non è possibile richiedere il calcolo ai fornitori attuali, ma è necessario procedere autonomamente e consigliamo l’assistenza di un “esperto” in consumi energetici che sappia interpretare correttamente le voci delle bollette.

scarica pdf

Archivio news

 

News dello studio

gen15

15/01/2024

Circolare 01_2024: Legge di bilancio 2024 e altri

Gentili dottori, facendo seguito alla nostra circolare 12_2023, con il presente documento desideriamo informarvi sugli aspetti di carattere fiscale di maggior interesse contenuti nella Legge di Bilancio

dic4

04/12/2023

Circolare 12_2023: Bozza legge di bilancio 2024

Gentili dottori, con il presente documento desideriamo aggiornarvi sugli aspetti di carattere fiscale di maggior interesse contenuti nel disegno di Legge di Bilancio per il 2024 in corso di discussione

ott24

24/10/2023

Circolare 11_2023: Proroga Secondi acconti ma solo per pochi

Gentili dottori, con il presente documento vi comunichiamo che è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 244 del 18 ottobre 2023 il decreto collegato al Ddl di bilancio 2024, n. 145/2023,

News

feb20

20/02/2024

Precompilata, spese sanitarie: invio semestrale a regime

Con D.M. 8 febbraio 2024, pubblicato nella

feb19

19/02/2024

Riscatto laurea agevolato: costi e benefici previdenziali da valutare prima della scelta

Il riscatto della laurea agevolato permette,